domenica 21 febbraio 2010

Esattamente sessant'anni fa la seconda rinascita dell' "Accademia Tuscolana"

Fondata nel 1840 dal cardinale Ludovico Micara e ricostituita nel 1925 dal Dott. Domenico Seghetti

(Cliccare sulle immagini per vederle ingrandite) Esattamente sessant’anni fa, alle ore 16,00 di sabato 25 febbraio 1950, presso l’Episcopio di Frascati in Piazza Paolo III, ebbe luogo una “riunione preparatoria per lo studio e la valorizzazione delle questioni tuscolane”, dalla quale sarebbe poi risorta, nei mesi successivi, l’Accademia Tuscolana, fondata nel 1840 dal Card. Ludovico Micara (v. ritratto), vescovo tuscolano, insieme al conte Francesco Senni e al canonico Lorenzo Sebastiani con finalità “lo studio delle scienze e delle belle lettere e particolarmente degli oggetti che riguardano il Tuscolo antico e nuovo”. Si trattò della seconda ricostituzione dell’Accademia, giacchè la stessa era stata ricostituita una prima volta nel 1925 dal Prof. Domenico Seghetti (v. foto), medico e storico tuscolano, insieme al dr. Francesco Zacchi, al cav. Filippo Passamonti e altri, avendo però avuto vita breve “per inframmettenze ed ostilità politiche”. La ricostituzione del 1950 fu promossa dal Gruppo Tuscolano dei Laureati Cattolici presieduto dal Dott. Nello Nobiloni (v. foto), anch’egli appassionato storico tuscolano e dei Castelli Romani. A quella prima riunione del 25 febbraio 1950 seguirono: il 25 marzo dello stesso anno l’Assemblea dei promotori “per la ricostituzione dell’A.T.” ; il 29 aprile l’Adunanza straordinaria degli aderenti dell’A.T. “per l’approvazione dello Statuto e la nomina del Consiglio Accademico”; il 27 maggio l’Inaugurazione della ricostituita A.T. “alla presenza dell’Em.mo Card. Clemente Micara, tuscolano e di altri insigni personaggi”. La bozza di statuto fu scritta dal Gen. Domenico Mario Seghetti, figlio del vecchio Domenico venuto a mancare già nel 1928 all’età di ottantasei anni. In una delle foto qui sotto lo si vede ritratto, il Dott. Domenico padre, seduto secondo da sinistra, al Tusculum Hotel nel settembre 1922, fra i componenti del comitato organizzatore dei festeggiamenti per il suo ottantesimo compleanno. Sempre nelle immagini qui sotto si vedono: l’invito alla inaugurazione dell’anno accademico 1955-56, il 9 luglio 1955, e alcune foto dell’evento, con il Prof. Maurizio Borda, esecutore degli scavi di Tuscolo del 1950, che tiene una prolusione, … “con proiezioni” (al proiettore l’indimenticabile Crescenzi), sul tema “Albori di Cristianesimo nel Tuscolano”; un biglietto autografo del Gen. Domenico Mario Seghetti che nel ricordo del padre plaude all’iniziativa dei giovani tuscolani di voler ridare vita all’Accademia Tuscolana; la lettera con la quale egli trasmetteva a Nello Nobiloni la bozza di statuto; copia dello statuto medesimo con aggiunte a matita le modifiche apportate durante la discussione per la sua approvazione e, infine, alcune foto della visita del Cardinale Gaetano Cicognani presso la sede dell’Accademia il 10 maggio 1961. La ricostituita Accademia Tuscolana conservò il motto “Succisa virescit”, letteralmente: “Tagliato ricresce”, concetto espresso visivamente nello stemma dell’accademia (analogo a quello adottato per l’Abazia di Montecassino, quattro volte distrutta e ricostruita l’ultima volta dopo il bombardamento del 15 febbraio 1944), e continuò la sua attività fin verso la metà degli anni ’70. La cronaca di quella riunione preparatoria di sessant’anni fa è fissata nel verbale n. 1 dell’Accademia: “Frascati: sabato 25 febbraio 1950 ore 16. Nella sede del Gruppo Tuscolano dei Laureati Cattolici in piazza Paolo III (Episcopio) ha luogo una riunione per lo studio e la valorizzazione delle questioni tuscolane. Sono presenti: S.E. Mons. B. Budelacci, Vescovo Ausiliare – Dr. F. Zacchi – Dr.ssa N. Vichi-Santovito – Dr. Nello Nobiloni – Dr.ssa A. Farnetti – Dr. V. Corazza – Ing. F. Mecozzi – Dr. P. Micara – Prof. F. Renieri _ Avv. G. Boazzelli – Dr. G. Abbati – Cav. D. Donati e Sig. V. Donati – Dr. I. De Juliis – Ing. L. Raggi – Prof. A. Camponeschi – Dr. G. Tullo – Sig. L. De Felici – Sig. L. Graziani – Ing. S. Badoni – Sig. F. Mercanti. Mons. Budelacci in apertura di seduta comunica l’adesione a questi lavori dei Ministri Campilli, Gonella, Aldisio e Piccioni con i quali proprio oggi si è incontrato durante un sopralluogo alla danneggiatissima Villa Falconieri per la ricostruzione della quale i Ministri hanno promesso il valido contributo dello Stato. Prende quindi la parola il Dr. Nello Nobiloni, Presidente del Gruppo Laureati, il quale nel quadro “dello studio e delle valorizzazione delle questioni tuscolane”, che è tra le attività culturali promosse dal Gruppo stesso, illustra la sua proposta di ricostituire in forma stabile e organizzata la gloriosa “Accademia Tuscolana” sorta più di un secolo fa per iniziativa dell’insigne Card. Ludovico Micara, tuscolano, con la collaborazione del Conte Francesco Senni, del Can.co Lorenzo Sebastiani e tra alterne vicende durata sino al 1925, grazie all’impulso dell’altro benemerito cittadino e storico di Tuscolo, Prof. Domenico Seghetti. La proposta del Dr. Nobiloni viene accolta all’unanimità e si da incarico alla Dr.ssa Farnetti di fare ricerca dei primitivi Statuti dell’antica Accademia e di eventuale altro materiale attinente, sotto la guida della Direttrice della Biblioteca Nazionale V.E. – la qui presente – Dr.ssa Nella Vichi Santovito la quale offre subito al sua alta e specifica competenza. Alcuni dei presenti tra cui il Dr. De Juliis e il Cav. Donati riferiscono su quella che doveva essere l’ultima pubblica manifestazione dell’Accademia nel giugno 1925 quando sotto la presidenza del compianto Prof. Domenico Seghetti si svolse la solenne tornata a cui parteciparono, tra gli altri, l’allora Ministro della P.I. on. Pietro Fedele e il famoso oratore Prof. Enrico Ferri e della quale la cronaca fu riportata nel numero unico dei “Castelli Romani” del 1° luglio 1925. Infine il Dr. Francesco Zacchi, che fu già tra i promotori di quella ripresa dell’Accademia, si rallegra con questi giovani volenterosi tuscolani ai quali è felice di trasmettere quella ideale fiaccola di amore per le patrie glorie che gli fu già affidata dal grande figlio e amante di Tuscolo Prof. Domenico Seghetti, alla cui memoria invita tutti a rivolgere un riverente pensiero. Quindi con l’intesa di una prossima convocazione dell’assemblea dei promotori per determinare i dettagli dell’auspicata ricostituzione – anche in base ai risultati degli studi oggi progettati – Mons. Budelacci toglie la Seduta”. Il 22 dicembre 1950 lo stesso Mons. Budelacci, presidente dell’Accademia, e Nello Nobiloni in qualità di segretario, inviarono al ministero per la Pubblica Istruzione la relazione dell’attività accademica del primo anno e copia dello statuto perché il ministero lo approvasse, cosa che avvenne con apposita comunicazione del 21 maggio 1951. Particolarmente numeroso e qualificato risultava l’Albo dei Soci dell’Accademia Tuscolana alla data del 27 maggio 1950, inaugurazione dell’anno accademico 1950-51.
.
- SOCI ONORARI
CARDINALE PROTETTORE: MARCHETTI-SELVAGGIANI S. Em. Card. Francesco – Vescovo Tuscolano.
COMITATO D’ONORE: ALDOBRANDINI P.pe don Clemente – Sindaco di Frascati, CAMPILLI S.E. On.le Pietro – Ministro di Stato, GONELLA S.E. On.le Guido – Ministro Pubblica Istruzione, MICARA S. Em. Card. Clemente, tuscolano – Vescovo Veliterno, REBECCHINI Prof. Ing. Salvatore – Sindaco di Roma, TRINCHERO Gr. Uff. Mario – Prefetto della Prov. Di Roma.
ONORARI:ARTIOLI Gr. Uff. Romolo, BARTOLI Sen. Prof. Alfonso, BIANCHI D. Ambrogio Sup. Magg. Camaldolesi M.C., BRANCALEONI D. Pietro, Sales. Direttore di “Villa Sora”, CECCONI On.le Prof. Vincenzo, COLONNA de’ Marsi don Carlo, COSTANTINI S. E. Mons. Giovanni, - Arciv. Tit. di Colosse, CROCE Archimandrita P. Isidoro, - Abate di S.M di Grottaferrata, DE’ GIUDICI-ALBERGOTTI P. Alessandro S.J. Rettore di “Mondragone”, DOMINEDO’ On.le Prof. Francesco-Maria, HERMANIN Prof. Federico, LANCELLOTTI don Lauro, LAURENTI Sig. Emilio, MASSIMO-LANCELLOTTI don Francesco, MICARA Comm. Gianfilippo, NOGARA Barone Prof. Bartolomeo, PARISI March.a Elena, ROCCI P. Pf. Lorenzo S.J., SEGHETTI Comm. Luigi, SURICO Prof. Filippo, TOMASSETTI Dott. Francesco, TORLONIA duca Andrea, VANNUTELLI-REY conte Luigi, ZACCHI Dott. Francesco.
.
- SOCI EFFETTIVI
CONSIGLIO ACCADEMICO: BUDELACCI S.E. Mons. Biagio – Presidente, MANCINI Prof. Gioacchino – V. Presidente, NOBILONI Dott. Nello – Segretario, MICARA Dott. Pietro – Tesoriere, BOAZZELLI Avv. Guglielmo – Censore, FAUSTI P. Prof. Romano S.J. – Censore, SANTOVITO-VICHI Dott.a Nella – Censore.
CORPO ACCADEMICO: APOLLONI Dott. Ettore, AURIGEMMA Prof. Salvatore, BERTINI-CALOSSO Prof. Achille, BORDA Prof. Maurizio, DE JULIIS Dott. Isidoro, FARNETTI Dott.a Angela, GALASSI-PALUZZI Gr. Uff. Carlo, IOSI Prof. Enrico, ROMANELLI Prof. Pietro, SANTARELLI Gr. Uff. Raffaello, SEGHETTI Gen. Prof. Domenico-Mario, SEGHETTI Gr. Uff. Dott. Gaetano, SIMONCELLI, Ing. Antonio, TERENZIO Arch. Alberto.
.
- SOCI ADERENTI (di Frascati, ove non indicato diversamente – n.d.r.) ABBATI Dott. Giovanni, AMADEI Sig. Agostino, ANTONELLI Sig. Federico (Grottaferrata), BADONI Sig. Arnaldo, BADONI Ing. Stefano, BECCARINI-CRESCENZI Prof.a Elena, BENEDETTI Dr. Antonio, BIAGINI Gr. Uff. Alfredo (Roma), BONCOMPAGNI Prof. Pietro (Roma), CAMPETI Sig. Candido, CAMPILLI Dr. Alessandro (Roma), CAMPONESCHI Prof. Augusto (Monte Compatri), CARLETTI Dr. Sandro (Roma), CECCARELLI Dott. Giuseppe “Ceccarius” (Roma), CECCHELLI Prof. Carlo (Roma), CERONI Dott. Guglielmo (Roma), CELLI Comm. Gaetano, CIANETTI Dott. Enea (Roma), COLASANTI Prof. Giovanni (Roma), COMERCI Gen. Giov. Battista (Roma), CONTENTI P. Domenico d. S.P. (Alatri); CONTE Ing. Ugo (Roma), CORAZZA Dott. Vittorio, COROMALDI Avv. Gioacchino, COSTANZO Prof. Giuseppe, CUPINI Prof. O. Leonardo, DALLA TORRE Conte Prof. Paolo (Roma), DE ANGELIS Mons. Silvio Arciprete-Parroco di S. Pietro, DE BONIS Don Antonio, Sales. (Roma), DE CAMPOS Dott. Deoclecio (Roma), DE DOMINICIS Avv. Pietro (Roma), DE FELICI Sig. Lucio, DEL NERO Sig. Alessandro, DEL VESCOVO Dott. Carlo, DE SIMONI Sig. Luciano, DI MATTIA Dott. Enrico, DI MATTIA Comm. Simone (Grottaferrata), DI NUNZIO Prof. Michele Direttore Scuole Avviamento, DI NUNZIO Rag. Dino, DI TOMMASO Cav. Giuseppe (Roma), DONATI Cav. Donato, DONATI Sig. Vinvenzo, FERRUA P. Dott. Antonio S.J, FEDERICO Dott. Carmelo (Palermo), FILIPPONI Prof. Sandro, FINOCCHIARO APRILE On.le Emanuele, Presidente della Provincia (Roma), FRANCIA Mons. Dott. Ennio (Roma), FRANCO Dott. Domenico, FUMASONO-BIONDI Marchese Achille (Roma), GAETANI Avv. Sisto, GALANTE Prof. Ippolito (Roma), GIGLIOLI Prof. Giulio Quirino (Roma), GRAZIANI Comm. Antonio, GROSSI Dott. Tommaso, GUARDUCCI Prof.a Margherita (Roma), GUERRIERI Ing. Giuseppe (Roma), GUERRIERI Avv. Alfonso (Roma), JANARI Comm. Giovanni (Roma), LATTANZI Dott. Maurizio, LAUCIANI Ing. Gustavo, LEONI Sig. Amilcare, LEONI Sig. Vincenzo, LIONE Dott. Silvio Cons. d’App., LIPPI Svv. Mario, LORENZO DA SALTINO ofm cap. Guardiano Cappuccini, LUCCI Suor Rosa Superiora Maestre Pie, LUCCICHENTI Arch. Amedeo (Roma), LUGLI Prof. Giuseppe (Roma), MARTINI Mons. Marco (Monte Compatri), MARTIRE Dott. Egilberto, (Roma), MASCHIETTI Dott.a Antonietta, MECOZZI Ing. Filippo, MERCANTI Sig. Francesco, MERGE’ Ing. Vincenzo, MICARA Dott. Carlo (Il Torrione), MICARA Ing. Saverio (Il Torrione), MINARDI Sig. Eliseo, MINARDI Sig. Cesare, MOLINARI Dott. Andrea, MOLINARI Dott. Osvaldo, MUNOZ Prof. Dott. Antonio, NEGRONI Ing. Zaccaria (Marino), NOBILONI Comm. Tommaso, ORLANDO Prof. Giuseppe Direttore Scuole Elementari; PARIBENI Prof. Roberto (Roma), PASCHINI Mons. Pio (Roma), PETRUCCI Nob. Fabio (Vermicino), PIZZINO Dott. Ennio, RAGGI Ing. Luigi (Grottaferrata), RAZZA Don Lionello Rettore del Gesù, RENIERI Prof. Francesco, RINALDI Rag. Francesco (Roma), ROESLER-FRANZ Comm. Ferdinando (Roma), ROMALLI Ing. Guelfo (Vermicino), RUGGERI Dott. Sergio (Roma), SAGNA Comm. Angelo (Grottaferrata), SANTILLI Prof. Lamberto, SANTUCCI P. Sinforiano o.f.m. Padre Guardiano Minori Franc., SCAJOLA Cav. Virgilio, SCARPA Dott. Piero (Roma), SEGHETTI Sig.na Giuseppina, SEGHETTI Sig.na Maria, SENNI Conte Gaetano (Villa Senni), SENNI Contessa Mary (Villa Senni), SILLI P. Dott. Antonino O.P. Preside Istit. “Beato Angelico” (Roma), SIRI Avv. Ottorino, STERBINI Avv. Gabriele (Roma), TAMBURRANO Rag. Luciano, TOESCA Prof. Pietro (Roma), TOGNI On.le Giuseppe (Grottaferrata), TULLO Dott. Gaetano (Roma), VENTURINI Mons. Salvatore Parroco S.M. in Vivario, ZELLI P. Secondino d.S.P. Rettore delle Scuole Pie, ZINGARETTI Ing. Adelfo.
.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Achille, traspare e appare il desiderio, e forse lo stimolo giusto, per ricordare degnamente ciò che 60 anni fa i nostri predecessori diedero nuovamente alla luce.
Chissà se il tempo "succisa virescit" non sia maturo?
Nomi illustri che mi hai riportato alla memoria, certamente ineguagliabili ed insostituibili, ma ogni periodo ha le sue caratteristiche e la sua precipuità...e poi non c'è due senza tre...
Claudio