giovedì 24 dicembre 2009

Strepitosa edizione del "Concerto di Natale" della Piccola Orchestra Tuscolana

Tre anni di entusiasmo e impegno alla base del successo dei ragazzi del Maestro Desideri

(Cliccare sulle immagini per vederle ingrandite) Strepitoso Concerto di Natale quello eseguito quest’anno dalla Piccola Orchestra Tuscolana diretta dal Maestro Lamberto Desideri, esibitasi martedì 22 dicembre presso le Scuderie Aldobrandini di Frascati con replica, il giorno dopo, a Rocca Priora nella chiesa di Santa Maria assunta in cielo. A colpire di più, oltre l’entusiasmo e l’impegno dei ragazzi che compongo l’orchestra, è il costante progresso che accompagna la loro attività giunta ormai al terzo anno e che ha raggiunto, in questo concerto di Natale, livelli davvero notevoli. Come era scritto nel programma della manifestazione “la Piccola Orchestra Tuscolana, voluta dall’Amministrazione Comunqle di Frascati con il contributo della Provincia di Roma, nasce nella primavera del 2006 con l’obiettivo di creare un gruppo stabile, formato dai giovani musicisti del territorio, provenienti da varie esperienze di studio. Ha già al suo attivo numerosi concerti e l’incisione di un CD Live realizzato in occasione del Festival delle Ville Tuscolane 2009. Laboratorio musicale, forgia di nuovi talenti, occasione di incontro attraverso la grande esperienza dell’esecuzione musicale, il tutto riunito in un progetto senza precedenti che arricchisce ulteriormente la fervente vita culturale di Frascati. Il direttore, Maestro Lamberto Desideri, artista premiato in concorsi internazionali, da tempo noto al pubblico tuscolano, ha indirizzato il lavoro con questi giovani artisti “… ponendo come obiettivo la loro crescita musicale nella consapevolezza di essere non solo semplicemente studenti ma anche soggetti protagonisti capaci di proporre significativamente la propria personale capacità creativa …”. La Piccola Orchestra Tuscolana, è l’orchestra dei giovani del territorio di Frascati e quindi, modellano dinamicamente sé stessa, accoglie anche le richieste di partecipazione di strumentisti che di solito non compaiono negli organici tradizionali. Tutto questo impone un lavoro di adattamento di repertorio, curato personalmente dal Maestro Desideri, che tenga conto della originalità dell’organico, mantenendo sempre il contatto con la letteratura musicale classica, dal ‘700 al periodo contemporaneo, senza trascurare lo stile jazzistico e la musica da film”.
Questo il repertorio del Concerto di Natale 2009: F.J. HAYDN, Kinder simphonie I tempo – allegro; G.FAURE’, Pavane; D. SHOSTAKOVITCH, dalla “Jazz Suite” Second Waltz; J. HISAISHI, “The merry go round of life”; J. STRAUSS, “An der schonen blauen Donau”; tradizionale, Christmas Suite; tradizionale, “Frosty The Snowman”; J. STRAUSS, Radetzky Marsh. E questi i ragazzi che, sotto la guida del Maestro Lamberto Desideri con la pianista Monica Colombini e la violinista Anna Skorupska, hanno eseguito i brani in programma. Violini: Marzio d’Alessandro, Laura Filippelli, Francesco Perilli, Andrea Piroli; Viola: Veronica Pavani; Basso elettrico: Riccardo Nobiloni; Percussioni: Adriano Mastrofrancesco, Jenifer Field, Giorgia Marchesi, Dario Peluso, Ludovica Roselli, Francesco Venturini; Pianoforti: Luca Befera, Ginevra Buglia, Silvia Crisanti, Jenifer Field, Emanuele Gentili, Marzia Landi, Giorgia Marchesi, Dario Peluso, Ludovica Roselli, Francesco Venturini; Clarinetti: Greta Albertari, Damiano Gallo, Ludovica La Monica, Daniele Ricci, Francesco Surdo, Francesco Vaquer; Flauti: Riccardo de Luca, Ilaria Marinangeli, Priscilla Masi, Ilaria Peluso, Maria Elena Primavera; Sassofono soprano: Tommaso Bragatto; Chitarre: Filippo Benedetti, Barbara Field, Flavia Marinangeli, Cristina Ranallo, Francesca Nobiloni, Giulia d’Ulisse, Matteo Teofano.

VIDEO DEL CONCERTO (Cliccare sulla freccetta in basso a sinistra su ognuno di essi)

VIDEO 1: F.J. Haydn - Kinder Simphonie; VIDEO 2: tradizionale - Christmas Suite; VIDEO 3: J. Strauss - An der schoen blauen Donau; VIDEO 4: J. Strauss - Radetzky Marsch

...................
VIDEO 1 .......................................................................................... VIDEO 2


.................
VIDEO 3 ....................................................................... VIDEO 4
.

Nessun commento: