mercoledì 26 agosto 2009

Una giornata al Mamilio ... all'epoca del Generalfeldmarschall Kesselring

Dei militari tedeschi di stanza a Frascati agli inizi degli anni ‘40

(Cliccare sulle foto per vederle ingrandite) Una giornata al campo sportivo in tre foto di cinque centimetri per cinque, stampate in bianco e nero su piccoli cartoncini rettangolari, con brevi didascalie sul retro scritte in una calligrafia tanto arcaica da risultare praticamente indecifrabile: le foto sono di Claudio Tosti, che le ha trovate chissà dove; il campo sportivo è il Mamilio, a Frascati; la giornata risale ai primi anni ’40 e i soggetti ritratti nelle immagini sono militari tedeschi.
Volti assorti, girati a destra in segno di saluto, di un’ottantina di soldati armati di fucile, in marcia sul terreno di gioco al seguito di tre graduati che guidano il plotone; volti compiaciuti e sorridenti di un ufficiale e dei suoi sottoposti, sottufficiali e graduati, in posa al sole del mattino davanti ai villini di Via Giolitti; espressione quasi comica del volto del marmittone in stile Sturmentruppen che “guarda nell’obiettivo” mentre è impegnato in un maldestro esercizio fisico e quella del volto dell’altro soldato, quello al centro fra i tre in posizione di riposo rivolti verso l’imponente mole di Villa Sciarra non ancora demolita dai bombardamenti, il quale non ha resistito alla curiosità di “guardare in macchina” anche lui e si è goffamente girato verso la fotocamera.
Chi saranno stati tutti questi soldati? Che fine avranno fatto? Saranno tutti morti o ci sarà ancora qualche anziano superstite? Ci sarà qualcuno in grado di riconoscerne alcuni? Quanto tempo saranno stati a Frascati? In quale periodo?
La didascalia scritta a mano con inchiostro stilografico blu sul retro della foto con l’ufficiale e suoi sottoposti riporta i nomi di cinque dei sei componenti del gruppetto ma la calligrafia è talmente incerta che riesce difficile decifrarli. Anche le altre due didascalie non sono di grande aiuto: da quel che si capisce sembrano solo descrivere l’azione dei soldati in marcia e di quelli impegnati nella ginnastica senza altre informazioni utili o più interessanti e nessuna delle tre riporta la data della foto. Di certo le immagini sono anteriori ai bombardamenti dell’8 settembre 1943 e del gennaio 1944 dal momento che, come già fatto rilevare, nella terza foto si distingue ancora integro il fabbricato di Villa Sciarra e potrebbero quindi riferirsi al periodo in cui Frascati fu sede del comando tedesco agli ordini del Generalfeldmarschall Albert Kesselring, importante punto di collegamento fra le attività nel sud Europa e quelle nel nord Africa, fino al 23 settembre 1943 quando a seguito del bombardamento Kesselring trasferì il suo comando presso il Monte Soratte. A giudicare dalla lunghezza e dall’orientamento delle ombre sul terreno appare evidente che queste attività ginniche sul campo del Mamilio si svolgevano di mattina e, stando a quanto mostrano le foto, senza la presenza di alcun personaggio locale. Chissà se vedendole a qualcuno fra i visitatori più anziani di questo blog venga in mente qualche ricordo proprio o di qualche racconto di genitori o zii?
.

Nessun commento: