sabato 7 marzo 2009

Nuvole di storni nei cieli romani

Due filmati di 10” ripresi nel quartiere dell’Eur

Nuvole di storni fluttuanti nel cielo che, come in un enorme caleidoscopio, disegnano figure mobili dai mille profili. Lo spettacolo si ripete ormai ogni anno in questo periodo e da Roma di tanto in tanto queste nuvole di uccelli arrivano fino nelle campagne frascatane dove gli storni, al termine delle loro evoluzioni, passano la notte negli uliveti fuori città.
Lo storno è originario dell’Eurasia e dell’Africa settentrionale. In Italia è arrivato verso la fine dell’800 e da allora la sua espansione non ha subìto battute d’arresto.
Nel nostro Paese lo storno è un animale protetto ma di recente ha preso a invadere le grandi città, ricoprendo di escrementi piazze e marciapiedi alberati e poiché le loro feci favoriscono la diffusione di alcune malattie micetiche, protozoarie, virali, parassitarie e batteriche, sono stati varati dei piani di controllo per limitarne il numero soprattutto nelle metropoli.
Quelli nei due filmati qui sotto sono stati ripresi poche sere fa nel quartiere dell’Eur a Roma.
Per vedere i video cliccare sul triangolino grigio in basso a sinistra in ognuno di essi.

VIDEO

1 commento:

Anonimo ha detto...

Immagini vagamente familiari!!!

complimenti.

daniela