mercoledì 24 dicembre 2008

Un buon litro di Frascati tra amici

In una foto di settant'anni fa

(Cliccare sulle immagini per ingrandirle) Osteria? Ristorante? A Frascati? O a Roma? A meno di conoscere qualcuna delle persone ritratte è difficile poter dire dove sia stata ripresa questa foto.
Sul “quando” può forse venire in aiuto il numero 34, scritto a matita sul retro, che può verosimilmente identificarsi con l’anno in cui è stata probabilmente scattata; sul “dove” bisogna invece affidarsi a pochi indizi e qualche deduzione ricavabile da un attento esame dell’immagine, attività in cui è stato di grande aiuto l’occho attento ed esperto di Claudio Tosti.
Partendo dalla deduzione elementare che se si fosse trattato di un locale frascatano non sarebbe stata necessaria una così vistosa insegna con su scritto proprio “Frascati”, si può dedurre che si tratti di un pubblico esercizio posto al di fuori del territorio comunale, il che lascia supporre ci si trovi a Roma.
Ingrandendo la foto e contrastandola un po’ in alto a sinistra, subito sotto la scritta, ecco apparire una targa con la pubblicità della Birra Peroni, il che è un indizio quasi certo che si tratti non di osteria ma di ristorante!
Del resto questa supposizione è avvalorata dalla forma dei bicchieri (ben visibile quello a forma di calice posato sul tavolo); dal camice bianco indossato dalla signora (probabilmente la titolare o moglie del titolare del locale); dall’eleganza degli avventori in secondo piano, tre dei quali indossano la cravatta e, i due dei quali si vedono i piedi, anche costose scarpe bicolori. Il primo uomo a sinistra guardando la foto, con la sua camicia colorata, con il colletto dai pizzi lunghi, la cravatta annodata con un nodo molto piccolo e con le maniche arrotolate sembra poi un inglese o un americano (se l’anno fosse davvero il 1934 la cosa sarebbe anche verosimile) mentre i due seduti in terra davanti al tavolo sembrano due operai o magari due atleti, … chissà?
La foto, acquistata su eBay, è di piccole dimensioni (cm 5,2 X 8,0) e sembra una stampa a contatto, da piccola lastra in vetro o più probabilmente da negativa, con il bordo frastagliato, tipico appunto degli anni di prima della guerra: piccola scenetta ricordo di chissà quale evento o ricorrenza di cui molto probabilmente non riusciremo a sapere mai nulla.
.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Achille è un'analisi veramente interessante...sarebbe carino riuscire a scoprire qualcosa in più---:)